Operaio “mano lunga”: “Non so perchè l’ho fatto ma risarcirò i colleghi”

Ha ammesso di aver saccheggiato gli armadietti dei colleghi l'operaio Alessandro Zullino, 38enne di Melpignano, arrestato dai carabinieri di Cavallino. Si è svolto oggi l'interrogatorio davantii al gip Giovanni Gallo

CAVALLINO FOTO

CAVALLINO- Ha ammesso di aver saccheggiato gli armadietti dei colleghi l’operaio Alessandro Zullino, 38enne di Melpignano, arrestato dai carabinieri di Cavallino. Si è svolto oggi l’interrogatorio davanti al gip Giovanni Gallo. Zullino, incastrato dai filmati delle telecamere piazzate dagli investigatori, non ha saputo spiegare i motivi del suo gesto. Avrebbe infatti affermato di non avere problemi economici o di droga. Pentito, avrebbe anche garantito al giudice che risarcirà tutte le vittime. Per il momento resta ai domiciliari.