Shopping nelle ore di lavoro, dipendenti Asl Brindisi allungano le liste d’attesa

BRINDISI- Nuova udienza, a Brindisi, per il processo che vede imputati 50 dipendenti della Asl, accusati di assenteismo in un’inchiesta del 2010. secondo l’accusa, andavano a spasso a fare la spesa in orario di lavoro. E questo, secondo gli inquirenti ascoltati in aula avrebbe allungato, e di molto, le liste d’attesa dei pazienti. L’indagine svelò che i medici e gli infermieri imputati, avrebbero fatto timbrare il cartellino dagli addetti alle pulizie. Fatto, questo, che fu documentato con video e fotografie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*