MRS alla vigilia della Stagione Lirica: “Che fine faranno i nostri orchestrali?”

Il presidente MRS Paolo Pagliaro: "La stagione lirica della Provincia di Lecce è stato un patrimonio dell’intero Salento, che deve avere un futuro anche oltre la stessa Provincia"

presidente

LECCE- Domani sarà presentata a Palazzo Adorno la 45esima Stagione lirica tradizionale della provincia di Lecce. E, alla vigilia dell’apertura del cartellone, il presidente del Movimento Regione Salento Paolo Pagliaro si chiede “Con l’abolizione delle Province che fine faranno i nostri orchestrali?”
“Pensiamo sia opportuno e doveroso da parte dell’Amministrazione provinciale e delle Istituzioni preposte interessarsi per tempo del futuro di tanti professionisti che in questi anni si sono perfezionati all’interno dell’Istituzione Concertistica Orchestrale della Provincia di Lecce.

Il superamento delle province non deve ritorcersi contro i dipendenti della Provincia, né far pagare l’eventuale prezzo di una riforma a chi negli anni ha contribuito notevolmente al potenziamento dell’offerta culturale del territorio.

La stagione lirica della Provincia di Lecce è stato un patrimonio dell’intero Salento, che deve avere un futuro anche oltre la stessa Provincia -conclude Pagliaro-  Le motivazioni che hanno ispirato il progetto di cancellazione delle Province si riferiscono ad una più efficace ottimizzazione del lavoro e a una conseguente razionalizzazione delle spese di troppo. E quindi un conto sono i costi della politica, un’altra cosa sono gli stipendi di lavoratori capaci e brillanti”.