Ruba camion a Lecce, fugge e si lancia nel viadotto: muore 33enne

Un marocchino di 33 anni è morto dopo aver rubato un camion. Era stato intercettato dai militari e ha subito abbandonato il mezzo per poi lanciarsi nel viadotto da un'altezza di 10 metri. Il 33enne è morto in ospedale

ospedale

POTENZA- Ruba un camion a Lecce, viene intercettato dalle forze dell’ordine, si getta da un viadotto e muore. Una vicenda incredibile che ha come protagonista un marocchino di 33 anni. La morte la notte scorsa nel Materano, sulla strada statale Basentana. L’uomo è morto nell’ ospedale San Carlo di Potenza dopo alcune ore di agonia.
Dopo aver abbandonato un autocarro rubato due giorni fa in provincia di Lecce, alla vista dei Carabinieri, sulla strada statale 407 Basentana, si e’ lanciato da un viadotto, da un’ altezza di circa di dieci metri.

L’ uomo, recuperato da una squadra specializzata dei Vigili del Fuoco, e’ stato trasferito in gravissime condizioni nell’ ospedale di Potenza dove e’ poi morto. Il marocchino era residente in provincia di napoli.