Ruffano, spacciava nella piazzetta del paese: arrestato

I carabinieri di Ruffano hanno tratto in arresto, perché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: CHIARILLO Matteo

RUFANO

RUFFANO- Nel corso della notte, i militari della Stazione carabinieri di Ruffano hanno tratto in arresto, perché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente:  CHIARILLO Matteo, classe 93, residente a Ruffano, disoccupato, incensurato.

I militari  hanno notato in una piazzetta del paese il CHIARILLO maneggiare delle bustine contenenti qualcosa all’interno, cercando di nascondersi dietro un riparo naturale costituito dalle siepi di piante presenti.

L’ atteggiamento ha insospettito i militari e  mentre si avvicinavano al ragazzo per procedere al controllo, quest’ultimo ha tentato di disfarsi della bustina che aveva tra le mani  facendola cadere per terra. Durante la perquisizione personale, sono stati recuperati gr. 76 di  Hashish e gr.15 di Marijuana, altresì è stato rinvenuto nascosto vicino un quadro cabina di energia elettrica un bilancino di precisione. La perquisizione pertanto veniva estesa all’abitazione del CHIARILLO,  ove si rivenivano  6 semi di Marijuana nascosti all’interno del comodino della camera da letto. Sostanza stupefacente, bilancino e i semi di Marijuana ,venivano sequestrati.

I militari dopo aver informato il PM di turno della Procura della Repubblica di Lecce Dott.sa BUFFELLI, espletate  le formalità di rito, hanno tradotto l’arrestato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.