Taranto e Fasano, nuovi ospedali pronti tra 6 anni

corsia ospedale

FASANO- Nuovi ospedali a Taranto e a Fasano, ci sarà da attendere 4 almeno 6 anni. è quanto è emerso dalla cabina di regia tenutasi l scorsa settimana presso la Regione che, in termini di interventi di edilizia sanitaria, ha fatto il punto della situazione sugli studi di fattibilità dei nuovi plessi. Plessi in divenire, in tempi tutt’altro che brevi. Nello specifico, i cantieri potranno essere avviati nei prossimi 30 mesi, ed è difficile che possa avvenire prima.

Questo vuol dire che, secondo quanto previsto dai tecnici della Regione., i due nuovi nosocomi potranno vedere la luce non prima di 6 anni (tempo stimato per l’ospedale Nord di Monopoli – Fasano) e anche oltre, non prima di 6 anni e mezzo, per quello di Taranto.

Nei prossimi mesi, quindi, sulla base dei progetti predisposti dalle rispettive Asl competenti, saranno avviate le gare di appalto, con i finanziamenti garantiti, per entrambi i progetti, dal fondo nazionale di sviluppo e coesione. A tal proposito, la cabina di regia coordinata dall’assessore alla salute Elena Gentile ha precisato come un apposito accordo di programma quadro rafforzato sarà sottoscritto entro questo autunno. E nel calderone ci finisce anche il centro grandi ustionati di Brindisi: nei giorni scorsi, era stato il consigliere regionale Fabiano Amati ad assicurare l’impegno e il lavoro di vigilanza della V commissione.

“Ovviamente la Commissione – ha dichiarato l’ex assessore – vigilerà sull’ulteriore andamento del procedimento e quanto a me controllerò che nel frattempo non siano ridotti i servizi ospedalieri della strutture attualmente esistenti e destinate ad essere sostituite dai nuovi ospedali.”