Banzi: a lezione di legalità ambientale

1

LECCE  –  Poche ma essenziali parole per arrivare al cuore di una platea composta da giovanissimi, per spiegare loro l’importanza della tutela ambientale non solo a livello generale, ma anche con i suoi risvolti di carattere giudiziario.

Il procuratore generale di Lecce, Cataldo Motta, ha partecipato all’incontro, organizzato al Liceo Scientifico ‘Banzi’ per parlare di mafia e ambiente, binomio sempre più frequente ma che non sfugge alle maglie della giustizia.

“In provincia di Lecce – ha detto – negli ultimi anni sono state abolite almeno 100 abitazioni abusive. La Procura rivolge a questo settore un’attenzione particolare – ha aggiunto ancora  – anche se è un argomento piuttosto difficile da trattare”.

L’incontro, cui hanno preso parte anche il sostituto procuratore Elsa Valeria Mignone ed il presidente della Provincia, Antonio Gabellone, è stato fortemente voluto dal dirigente, Giuseppe Elia, che ha coinvolto in un progetto di più ampio respiro, tutti gli studenti del ‘Banzi’.

 [portfolio_slideshow]

Foto di Antonio Castelluzzo