TAR, via libera alla costruzione di due edifici di edilizia residenziale pubblica

tar lecce

LECCE   –  Via libera dal TAR di Lecce all’appalto per la realizzazione di 2 edifici di edilizia residenziale pubblica a Maglie, nel quartiere ‘La Madonnina’, per un importo complessivo 2 milioni di euro. E’ una buona notizia per tutti coloro i quali attendono da tempo l’assegnazione di case popolari.

I lavori saranno eseguiti dal Consorzio Arco Lavori di Ravenna e dalla ditta ‘Gravili’ di Nardò.

Queste ditte, rappresentate in giudizio dagli Avv.ti Pietro Quinto e Luigi Quinto, si sono aggiudicate la contesa giudiziaria che le ha viste contrapposte allo società ‘Ramirez’ di Lecce, che contestava l’esito della gara indetta dallo IACP per un presunto difetto della documentazione esibita dal Consorzio ravennate.

Si tratta di un intervento che servirà a coprire almeno in parte la sempre crescente domanda di alloggi popolari.

I Giudici Amministrativi – accogliendo le tesi dello Studio Quinto – hanno confermato il verdetto della commissione, respingendo il ricorso della ditta seconda classificata e confermando la regolarità delle operazioni di gara.

L’appalto prevede la creazione di n. 16 alloggi, da realizzare secondo le più moderne tecniche costruttive, con particolare attenzione alla efficienza delle prestazioni energetiche, alle aree a verde ed alle zone parcheggio.

Questi erano infatti i criteri in base ai quali è stata aggiudicata la gara.

I lavori dovranno essere ultimati nel termine massimo di 1 anno e mezzo.