Ladri in casa, paura a Erchie

112

ERCHIE  (BR)  –  Volevano svaligiare una casa, rubare soldi e preziosi. E lo hanno fatto in piena notte, convinti di poter agire indisturbati, ma in realtà la proprietaria dormiva in camera da letto, e li ha colti con le mani nel sacco.

Brutta disavventura per una 23enne di Erchie che si è trovata faccia a faccia con due banditi tra le mura di casa.

Come nei peggiori incubi, come in una classica scena da film, i ladri si sono intrufolati in una villetta di Erchie, forzando la porta di ingresso; hanno quindi iniziato a rovistare nelle stanze dell’appartamento che contrariamente a quanto previsto non era disabitato.

I rumori hanno svegliato la padrona di casa, che insospettita e impaurita ha varcato la soglia della camera da letto: davanti ai suoi occhi è spuntata la sagoma di due individui con il volto travisato da uno scalda collo. Una brutta sorpresa per la giovane donna che ha iniziato a urlare per lo spavento, altrettanto sorpresi i malviventi che, alla vista della 23enne, si sono dati alla fuga, portando con sè un orologio da uomo e 50 €.

La ragazza, in lacrime, verso mezzanotte ha chiamato al telefono il suo fidanzato che ha immediatamente allertato il 112. Sul posto è giunta una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Erchie. I militari, agli ordini del Capitano Giuseppe Prudente, hanno avviato le indagini. Sulla base dell’identikit fornito dalla 23enne, gli inquirenti ritengono che gli autori del colpo siano piuttosto giovani.