Lecce-Trapani, che sfida!

stadio di lecce

LECCE   –   L’incrocio è di quelli pericolosi. Il calendario mette di fronte Lecce e Trapani,  la prima e la seconda del Girone A. I giallorossi cercano l’allungo, i siciliani proveranno quantomeno a mantenere inalterata la distanza e a sfruttare magari il turno di riposo che il Lecce  osserverà in seguito, fra tre giornate quando il Trapani affronterà in trasferta il SudTirol, oggi terza forza del campionato e con una partita da recuperare, il 13 marzo contro il Cuneo.

Sono 2 i punti che distanziano Lecce e Trapani.

Il Tecnico giallorosso Toma è costretto anche questa sera a fare delle scelte obbligate sebbene non manchino le alternative. In difesa la defezione di Esposito – fermo per problema fisico – costringe Toma a scegliere tra Di Maio e Ferrario: il primo è assente da qualche giornata, il secondo si è rivisto in Coppa Italia contro il Latina dopo aver esordito in campionato contro l’Albinoleffe.

In attacco invece conferma per Jeda, mentre a centrocampo l’assenza per squalifica di De Rose affida a Giacomazzi e Memushaj, il blocco di centrocampo davanti alla difesa.

Tra i convocati c’è anche il terzino sinistro Fatic, ma sulla corsia mancina dovrebbe essere confermato Tomi. A centrocampo Giacomazzi e Memushaj faranno schermo davanti alla difesa mentre in attacco la linea dei quattro non dovrebbe subire variazioni rispetto a domenica scorsa.

Sugli esterni Falco e Chiricò, al centro Jeda e Bogliacino. Il brasiliano sarà confermato al centro dell’attacco  – vista anche l’indisponibilità di Chevanton per problemi ad un polpaccio- mentre Toma dovrebbe portare in panchina Lillo Foti, match winner nella partita di andata in Sicilia.

Il Lecce dovrebbe schierarsi con Benassi in porta, Martinez, Diniz, Di Maio e Tomi in difesa; Giacomazzi e Memushaj a centrocampo; Chiricò, Jeda, Bogliacino e Falco in attacco.

Per la trasferta leccese il tecnico del Trapani Boscaglia ha portato in Salento 22 giocatori.

Il Trapani dovrebbe schierarsi con Nordi in porta; Lo Bue, Pagliarulo, Filippi e Rizzi in difesa, Basso, Pirrone, Caccetta e Madonia a centrocampo; Abate e Gambino in attacco.

“Scenderemo in campo per centrare la vittoria – ha detto il Tecnico granata – da diverse stagioni siamo abituati a questo tipo di incontri. Non dovremo avere assolutamente alcuna remora, perchè finiremmo col perdere. Non sarà facile – ha concluso Boscagliama  daremo il 101%”.

Arbitrerà la partita Ghersini di Genova. Fischio d’inizio alle 20.45.  

Potrete seguire la telecronaca della partita in onda su TeleRama ed in streaming su www.trnews.it.