Morto dopo lievi ferite in un incidente, giovedì l’autopsia

Sandro Mocavero

LECCE  –   Si terrà giovedì l’autopsia sul corpo di Sandro Mocavero, il 25enne di Cellino San Marco morto al ‘Fazzi’, dopo un intervento chirurgico. Il Sostituto Procuratore Francesca Miglietta incaricherà, giovedì stesso il medico legale Roberto Vaglio.

Il giovane, lo ricordiamo, era stato ricoverato quattro giorni fa a seguito di un incidente automobilistico.

In realtà, le sue condizioni non destavano preoccupazione, tant’è vero che i medici ne avevano disposto il ricovero con una prognosi di 10 giorni per un trauma toracico.

Il quadro clinico è per peggiorato nel corso delle ore, tanto che si è reso necessario un intervento chirurgico che, purtroppo, non è servito a salvargli la vita.

La Procura di Lecce ha già aperto un’inchiesta, ha sequestrato le cartelle cliniche. Per chiarire quali siano state, effettivamente, le cause del decesso improvviso e apparentemente inspiegabile, del 25enne bisognerà attendere gli esiti dell’autopsia.