La Procura chiede mandato di cattura europeo per Fabio Riva

Fabio Riva

TARANTO –  I Pubblici Ministeri della Procura di Taranto hanno chiesto al GIP Patrizia Todisco l’emissione di un mandato di arresto europeo per Fabio Riva, Vice Presidente dell’omonimo gruppo industriale.

Fabio Riva è stato, infatti, raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere lo scorso 26 novembre nell’ambito dei nuovi sviluppi dell’inchiesta sull’Ilva, ordinanza che però non è stata eseguita, perchè Riva è risultato irreperibile.

Giovedì scorso, attraverso i suoi avvocati, Fabio Riva ha fatto sapere di trovarsi a Londra, di aver appreso del provvedimento del GIP e di volersi, quindi, mettere a disposizione delle autorità inglesi.

Di qui il mandato di arresto europeo e l’attivazione, da parte dei Giudici, della procedura prevista in questi casi.