Lecce, ok per Memushaj

memushaj

LECCE – Antonio Tesoro ha consegnato il terzino destro che mancava a Franco Lerda, allenatore del Lecce. Dall’Inter è arrivato Giulio Donati, vecchia conoscenza dei tifosi giallorossi. Donati, 22 anni, nella passata stagione ha giocato con il Padova. Il suo è un ritorno in maglia giallorossa, avendola indossata nella stagione 2010-2011, quando con De Canio in panchina conquistò la permanenza in serie A. Fu proprio De Canio a farlo esordire in serie A, nella prima partita del campionato 2010-2011, sul campo del Milan.

Giulio Donati, cresciuto nel settore giovanile dell’Inter ed ex capitano della Primavera nerazzurra, si è detto “felice del suo ritorno in maglia giallorossa ed ha avuto subito delle sensazioni positive sul tecnico Lerda. Siamo un buon organico, attrezzato, con calciatori che hanno avuto esperienza in massima serie”.

Tutto vero. Peccato che questo organico, potrebbe subire radicali modifiche soprattutto se il Lecce sarà retrocesso in Lega Pro. In terza serie resterebbero difficilmente in gialloroso Benassi, Esposito, Ferrario, Giacomazzi, forse Corvia e lo stesso Delvecchio.  Davvero non è gratificante dover lavorare con queste prospettive che tra pochi giorni potrebbero tramutarsi in un’amara realtà. Difficile a quel punto non piazzare sul mercato calciatori che hanno qualche richiesta o hanno ricevuto delle offerte al momento in stand by. Su tutti Giacomazzi, richiesto dal Penarol che offrirebbe al capitano giallorosso un contratto quasi irrinunciabile alla sua età. Per gli altri, Corvia, Ferrario ed Esposito, ma anche Delvecchio si potrebbe cercare una sistemazione in serie B.

Nodi che saranno sciolti non appena sarà comunicata la sentenza sul calcioscommesse con il Lecce coinvolto per responsabilità diretta, forse, nella presunta combine del derby Bari-Lecce del maggio 2011. Intanto il Lecce non sfuggirà al deferimento. Dopo si vedrà. Nonostante tutto il responsabile dell’area tecnica Antonio Tesoro ha avviato diversi contatti cercando di dare segnali di sopravvivenza. Tra un “no, grazie” e un “vedremo in che categoria giocherete”, Tesoro pare abbia convinto l’albanese Memushaj ad accettare Lecce in qualsiasi campionato. Lo stesso procuratore del  calciatore ha dichiarato concluso l’affare. Memushaj è un fantasista albanese di 26 anni. In Italia ha vestito le maglie di Sarzanese, Valle d’Aosta, Paganese, Portogruaro e Carpi.

Per la difesa si segue Fabrizio Cacciatore, 26 anni, della Sampdoria,  anche lui terzino destro, ma con attitudini a disimpegnarsi anche al centro della difesa e come esterno di centrocampo. Nell’ultima stagione la Sampdoria lo ha trasferito al Varese. In biancorosso ha collezionato 33 presenze realizzando tre gol.