Serie D Girone H, l’8 gennaio si ricomincia

Bocce ferme in serie D, si riprende l’8 gennaio con la 18esima giornata.

Il Girone H, quello delle salentine Casarano, Nardò e Brindisi si è dimostrato altamente spettacolare tra tanti colpi di scena.

Rivelazione del girone senza ombra di dubbio è il Nardò di mister Ragno che naviga in quinta posizione con 29 punti, ma che possiamo anche chiamare quarta perché sono due le squadre al terzo posto, Brindisi e Altamura con 31. La squadra di Ragno però ha migliore difesa del girone, con soli 11 gol subiti ed è la seconda in assoluto dell’intera serie D perché nel Girone I c’è il Catania che è stato perforato solo 10 volte.

La spettacolarità del torneo è data anche dai grandi investimenti dei club che puntano alle nobili zone della classifica, tra tutte Brindisi e Casarano che hanno tanta voglia di emergere e di fare una seconda parte di campionato col piede pigiato sull’acceleratore. Le due società infatti dopo l’enorme impegno estivo per costruire rose votate alla vittoria finale, hanno visto le loro squadre disputare una prima parte a corrente alternata, tra luci ed ombre.

E nel mercato di riparazione si sono adoperata a colpi di idee e di nuovi illustri arrivi:

in casa Brindisi sono approdati il centrocampista Ceesay. l’ala destra Felleca, il difensore Di Modugno, l’attaccante Ciro Favetta e l’esperto centrocampista Maltese, oltre duecento presenze tra i professionisti.

Il Casarano ha risposto con l’attaccante Citro, il centrocampista Monaco, e il difensore Cipoletta.

Il Nardò dal canto suo ha rinforzato in centrocampo con il ritorno eccellente dell’eclettico centrocampista Montinaro.

Ancora qualche giorno di riposo e poi si tornerà in campo per preparare le sfide dell’8 gennaio: il Brindisi ospiterà il Francavilla, il Casarano il Martina e il Nardò sarò ospite della Puteolana.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*