CronacaEvidenza

Lecce, rissa con bottiglie e sassi in piena movida

LECCE – Botte e poi sassi e bottiglie usate come armi. A terra il sangue, una donna usata come scudo, un fuggi fuggi generale. E’ la scena terribile che si è svolta in piena movida leccese, in via Ferrari, poco dopo le 20,00.

I due protagonisti, come raccontato da numerosi testimoni, sono stati due ragazzi stranieri che urlavano e poi si sono feriti a vicenda. La donna usata come scudo da uno dei due è stata soccorsa dai presenti. Sul posto, le volanti di Polizia, ma pare che i due giovani fossero già fuggiti a piedi.

Articoli correlati

Un buon Lecce paga due errori, col Galatasaray termina 2 a 1

Massimiliano Cassone

Per l’ultimo saluto a Enzo Mortari il ritorno di alcuni ex Lecce e uno striscione sotto la Nord

Tonio De Giorgi

Fine delle ricerche per Antonietta Arcuri, trovata morta la 76enne tarantina

Redazione

Lecce, trattativa avanzata con Marchwinski

Massimiliano Cassone

Racale, piromane colto in azione: arrestato

Redazione

ZES, preoccupazioni di Confindustria

Redazione