Prima la salvezza e poi spazio al sogno: la V. Francavilla pensa alla Paganese

FRANCAVILLA FONTANA – Adesso per la Virtus Francavilla, dopo la roboante vittoria casalinga di 3-0 del Nuovarredo Arena sulla capolista Bari, c’è la Paganese. Trasferta importante e delicata nel caldo stadio “Marcello Torre” di Pagani.

Match in programma sabato alle ore 14:30 e valido per la 12 giornata di serie C girone C e in cui i bianco-azzurri, ancora orfani dello squalificato mister Roberto Taurino, vorranno dare continuità di risultati e di prestazioni rispetto all’ultima gara. Caporale e compagni, che hanno ripreso ad allenarsi con ancora più determinazione, non avranno a che fare con la prima della classe, ma comunque dovranno vedersela con un avversario insidioso e determinato. Un gara sicuramente alla portata della squadra di Via Quinto Ennio, ma difficile, dove sarà importante scendere in campo soprattutto dal punto di vista mentale con l’atteggiamento giusto. Non ci sarà lo squalificato Perez, che deve scontare ancora due giornate di squalifica, così come Prezioso fermato per un turno dal giudice sportivo. Rientrano, invece, Nobile, Pierno e Enyan.

Sono 17 i punti in graduatoria per la Virtus in compagnia di Foggia e Taranto, 14 per i padroni di casa, insieme alla Juve Stabia, che vogliono risalire la china e agganciare in classifica proprio i bianco-azzurri, quest’ultimo puntano prima alla salvezza e poi si vedrà. Parola del direttore generale Angelo Antonazzo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*