118, cinque postazioni passano sotto la gestione di SanitaService

SALENTO – Dal prossimo 8 marzo le postazioni 118 di Casarano, Gallipoli, Scorrano, Ugento e Otranto passeranno sotto la gestione di SanitaService. Tenuto conto che l’Area Gestione del Patrimonio di Asl Lecce ha comunicato alle Ditte Ikebana e Meleleo la cessazione del contratto di affidamento del servizio 118, l’amministratore unico di SanitaService Lecce ha disposto l’avvio del servizio sotto la gestione della società a partire dall’8 marzo.

L’internalizzazione del servizio prestato dalle società Ikebana e Meleleo comporta per Sanitaservice un impegno di spesa di 2,1 milioni necessari alla copertura del costo del personale, pari a 53 unità. Il risparmio per Asl Lecce sarà di 30mila euro l’anno a fronte di personale dipendente e ambulanze che rispondono ai criteri di massima sicurezza per il trasporto dei pazienti. SanitaService si è impegnata a garantire la massima qualità nonostante i risparmi che sarà in grado di assicurare.

L’amministratore unico di SaniService, Luigino Sergio, commenta: «Con senso di responsabilità ho disposto l’avvio del servizio per le cinque postazioni gestite dalle società Ikebana e Meleleo assumendomi una responsabilità personale visto che la procedura di internalizzazione è ancora sub iudice e il giudice del lavoro dovrà esprimersi in merito ai ricorsi presentati da due sigle sindacali che hanno inteso mettere in discussione gli elenchi stilati dalla Asl di Lecce, utilizzati da SanitaService per procedere alla stabilizzazione dei 53 dipendenti assunti con la clausola sociale. Pertanto il ritardo dell’avvio del servizio, secondo il cronoprogramma stabilito con la Asl di Lecce, è stato determinato in primis dal ricorso mosso dalle ditte al Consiglio di Stato e non già da una volontà dilatoria di SAnitaService o Asl Lecce. La bontà dell’azione amministrativa messa in atto da Asl e SanitaService si è resa palese con il rigetto della sospensiva chiesto dalle ditte al Consiglio di Stato e teso a bloccare l’avvio del servizio. Ho deciso, di concerto con la Asl, di superare la fase di stallo e procedere all’avvio del servizio dando esecutività a una riorganizzazione che ci vede impegnati da oltre un anno. Auspico che quanto prima possa concretizzarsi la totale internalizzazione delle postazioni 118 per offrire ai cittadini un servizio ancora più efficiente di qualità».

Tra pochi giorni, quindi, SanitaService sarà operativa sul servizio 118, rispondendo alle attese di Asl Lecce, Regione Puglia e dei lavoratori coinvolti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*