Eventi

Tari, Rotundo: Stangata in arrivo ma la Giunta lo dirà ai leccesi dopo il voto

LECCE- “La giunta ha confermato a parole le stesse tariffe per la raccolta dei rifiuti solidi urbani del 2016 dicendo che le vere tariffe le conosceremo a luglio cioè dopo il voto”. Così Antonio Rotundo Presidente della Commissione Controllo.

“In realtà il Comune è  tenuto per legge entro il 31 marzo a determinare le tariffe, così come stanno facendo tutti -continua- solo Lecce ha rinviato a luglio in sede di approvazione degli equilibri di bilancio perché non ha il coraggio di dire ai leccesi che dopo l’aumento dell’anno scorso di 3 milioni di euro è in arrivo un’altra stangata;ma quest’anno ci sono le elezioni ed allora hanno pensato bene di prendere un giro la cittadinanza con la motivazione che il rinvio è dovuto a ragioni non dipendenti dal comune. FALSO. È falso dire che Monteco non ha fornito al comune quanto di sua competenza. Così -conclude- come è FALSO che avrebbe dovuto provvedere l’Ato perché gli Ato sono stati soppressi e la competenza la legge la ha attribuita ai Comuni”.

Articoli correlati

Pietro e Paolo, i santi “influencer” che uniscono la comunità galatinese

Redazione

Dal 15 al 25 luglio torna il festival “Teatro dei luoghi” con 18 diversi spettacoli

Barbara Magnani

Veglie, tre giorni di festa per S. Giovanni Battista

Redazione

Notte della Taranta, nuovo CDA: presidente Massimo Bray

Redazione

Un calice di buon vino a bordo piscina con “AperiAis”

Barbara Magnani

Al teatro Apollo l’Harmonium Orchestra porta in scena un tributo ai Queen

Redazione