Ciclista investito a Casalabate, chiuse le indagini per il responsabile

 LECCE- Il pm Giovanni Gagliotta ha chiuso le indagini nei confronti di Andrea Taurino, 34 anni di Trepuzzi, accusato di aver travolto e ucciso lo scorso 22 gennaio il ciclista Franco Amati, 67 anni di Lecce, sulla Squinzano Casalabate, insieme all’amico 61enne Ugo Romano. Le imputazioni a suo carico sono di omicidio volontario, lesioni personali e omissione di soccorso.

L’incidente avvenne in via Monticelli a Casalabate. Taurino era alla guida di una Fiat 500 e dopo aver travolto i due ciclisti si è dato alla fuga senza prestare soccorso. Ma dopo alcune ore,  i carabinieri sono riusciti a rintracciarlo e arrestarlo.

Secondo il racconto dell’amico della vittima, rimasto ferito nell’ impatto, Tarantino li avrebbe investiti volontariamente. “Chiedo scusa alla famiglia, aveva detto al giudice, quella mattina mi ero drogato”. Taurino aveva infatti assunto sostanze stupefacenti. Lo confermarono le analisi.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*