Dilapida 3mila euro in scommesse e simula rapina: scoperto e denunciato

MASSAFRA-  Dilapida 3mila euro in scommesse e poi simula una rapina per non essere scoperto dalla famiglia. I carabinieri lo hanno però smascherato e il 27enne di Massafra protagonista della vicenda è stato denunciato per simulazione di reat . Il ragazzo si è presentato nella stazione dei carabinieri di Palagiano denunciando che, mentre viaggiava a bordo della sua auto, era stato avvicinato da due banditi in sella a una moto di grossa cilindrata che lo avevano minacciato con un coltello portandogli via i 3.000 euro in contanti che aveva con se e che aveva prelevato poco prima, dall’ Ufficio Postale.

Un racconto che però non ha convinto i militari che Nel giro di poche ore e grazie ai filmati di alcune telecamere, sono riusciti a stabilire che il giovane, uscito dall’ Ufficio Postale, aveva raggiunto una vicina sala scommesse e in circa due ore, aveva dilapidato l’ intera somma.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*