Ladri all’anagrafe, via con 80 carte d’identità in bianco

LECCE- Sono entrati nel cuore della notte ed hanno portato via 80 carte d’identità in bianco. Un furto mirato e inquietante quello messo a segno nelle scorse ore nella sede dell’anagrafe di Lecce , in via Lombardia. 

L’episodio è stato scoperto solo questa mattina dagli impiegati all’apertura degli uffici , ed ora la polizia sta conducendo le indagini. Chi è entrato nella sede distaccata degli uffici comunali lo ha fatto nel week end. Sabato o domenica, questo, è ancora da accertare.

L’obiettivo erano solo le carte d’identità: naturalmente in bianco, probabilmente da contraffare e usare per crearne di false, ed è questo che desta più preoccupazione.  Non risulta che sia stato portato via altro.  Ora sono in corso le indagini. Gli agenti stanno cercando di capire come i ladri siano entrati , se siano andati a colpo sicuro, se sapessero già dove le matrici si trovavano, o se , in mancanza d’altro, abbiano portato via solo quelle.

L’ufficio anagrafe, che si trova in una traversa di viale Gallipoli, non è stato l’unico luogo ad essere visitato dai ladri.  Nella notte qualcuno è entrato in un’abitazione di villa convento approfittando dell’assenza dei proprietari. I vicini di casa hanno sentito dei rumori ed hanno avvisato la polizia. I ladri hanno portato via 2 televisori.

A Lecce , in via Carlo Massa, una residente è stata svegliata nel cuore della notte da alcuni rumori. Si è affacciata ed ha visto due persone fuggire sui tetti. Topi d’appartamento, anche questi, probabilmente , fuggiti però a mani vuote.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*