Sfruttati nell’azienda di Copertino per 15 ore al giorno. Nei guai il titolare

COPERTINO- Un 71enne di Copertino è stato denunciato per aver sfruttato nell’azienda agricola che amministra due lavoratori in nero. La denuncia dopo le indagini e le osservazioni dei carabinieri insieme al Nil e allo Spesal nell’ambito della task force “anticaporalato”.

I militari hanno accertato che l’imprenditore impiegava in nero i due lavoratori di nazionalità albanese, privi del permesso di soggiorno, nell’allevamento di bovini e ovini. Approfittando loro stato bisogno li sottoponeva a condizioni sfruttamento. Le indagini hanno documentato come i due prestassero ininterrottamente attività lavorativa per 15 ore al giorno, senza riposi settimanali e retribuzione, in violazione della normativa di sicurezza ed igiene sui luoghi lavoro. Venivano inoltre fatti alloggiare in un dormitorio attiguo alle stalle in una situazione degradante. Anche i due lavoratori sono stati denunciati per soggiorno illegale.

Al titolare sono state contestate violazioni amministrative per 21.400 euro insieme alla sospensione dell’attività.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*