Brindisi prepara la sfida contro Pesaro

Foto M. De Virgilis
Ottica Salomi

BRINDISI – Ritorno in palestra con la consapevolezza di poter far bene nel settimo campionato di serie A. La sconfitta patita nel Forum di Assago con i campioni d’Italia dell’Olimpia Milano non ha minato l’entusiasmo e la fiducia che l’Happy Casa Brindisi ha accumulato nel corso della lunga ed esaltante preason.

È stato un esordio di fuoco per i biancoazzurri di coach Frank Vitucci che per metà partita sono riusciti a contenere i più quotati avversari e addirittura ad andare negli spogliatoi per l’intervallo lungo con un punto di margine.

Le indicazioni emerse dal match con la squadra di coach Simone Pianigiani confermano che sotto le plance Brindisi è destinata a soffrire, ma nel caso dell’Armani Exchange il confronto fisico era decisamente impari. Vitucci deve adottare soluzioni che consentano ai suoi lunghi, dinamici e pericolosi anche dal perimetro, di sfruttare al meglio le proprie caratteristiche.

Intanto cresce l’attesa per l’esordio interno. Domenica, con palla a due alle ore 19, l’Happy Casa affronterà la VL Pesaro per quello che, teoricamente, potrebbe già essere considerato un match decisivo in chiave salvezza. I marchigiani hanno battuto in casa Pistoia e scenderanno in Puglia per dar battaglia. Nel turno successivo i biancoazzurri ospiteranno la Dinamo Sassari e quindi avranno una doppia chance casalinga per muovere subito la classifica. La gara con i pesaresi sarà diretta dai signori Massimiliano Filippini, Michele Rossi e Denis Quarta.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*