Violenza sessuale su una 14enne, arrestato un rumeno di 50 anni

GALLIPOLI- Arrestato un uomo di cinquant’anni di nazionalità rumena per violenza sessuale nei confronti di una minore di 14 anni. L’episodio la sera del 15 agosto scorso. Una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine della Questura, in servizio presso il Commissariato di Gallipoli, su segnalazione della sala operativa ha raggiunto l’area portuale, dove una minore era stata oggetto di molestie da parte di un uomo. La zona è quella del versante dell’area portuale denominata “Molo Salvatore Fitto” ex Molo Foraneo. E’ qui che gli agenti sono stati contattati da un ragazzo in evidente stato di agitazione che li ha informati che poco prima, lui e una sua amica quattordicenne, mentre si trovavano nell’area portuale, erano stati avvicinati da un soggetto, risultato poi essere cittadino rumeno di anni 50, che all’improvviso e con insistenza aveva palpeggiato la sua amica. Nel frattempo, nelle immediate vicinanze, un gruppo di giovani aveva bloccato il responsabile delle molestie Gli agenti hanno accompagnato in ufficio sia le parti offese sia il soggetto autore del reato per gli approfondimenti del caso. La ragazza, vittima dell’uomo, sentita alla costante presenza dell’esercente la potestà genitoriale, ha formalizzato atto di querela nei confronti dell’indagato descrivendo i fatti che hanno confermato quanto già riferito dal testimone.

Acquisiti gli elementi di colpevolezza, l’autore del reato è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale commessa con l’aggravante dell’aver approfittato di circostanze di tempo, di luogo o di persona, anche in riferimento all’età, tali da ostacolare la pubblica o privata difesa. Il 50enne si trova ora presso la Casa circondariale di Lecce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*