Il Salento per il terremoto: gara di solidarietà a Lecce e Provincia

LECCE- Raccolta fondi e beni di prima necessità. Anche il Salento scende in campo per le popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto. Quanto raccolto durante la serata centrale della festività dei Santi patroni attraverso un salvadanaio di CuoreAmico sarà comunicato lunedì sera nel corso della prima puntata di Piazzagiallorossa, in onda su Telerama a partite dalle 21,30.
Con la solita forma, con rottura del salvadanaio in diretta e relativo conteggio davanti alle telecamere, quanto raccolto sarà devoluto interamente in favore delle popolazioni terremotate. Ma la solidarietà non finisce qui. Anche Telerama è pronta alla corsa con prossime iniziative. Nel frattempo sono 5 centri di raccolta nel Salento per la raccolta di beni di prima necessità, in particolare cibo, indumenti e prodotti sanitari:

– a LECCE in via G. Rossini 15
– ad ALESSANO in via Principe di Piemonte presso la Casa della convivialità
-a GALATINA, via D’Enghien
-a CAPRARICA DI LECCE, piazza Vittoria
– A SALVE, sala convegni comune (sotto richiesta di Arci).

È inoltre in corso di mobilitazione di Link Lecce e di tutta la rete Arci del territorio. Dai prossimi giorni si potrà dunque conferire il proprio contributo anche in ogni circolo del Salento. Ma non solo. Anche gli Ultrà Lecce si mobilitano: per tre giorni è prevista una raccolta di beni di prima necessità presso Porta Napoli.

I materiali richiesti al momento sono :
– Cibi a lunga conservazione: Zucchero, Sale, Tonno, Fagioli, Carne in scatola, Latte, Biscotti, Fette biscottate, Pasta,  Marmellata etc.
– Prodotti per l’igiene personale: Carta igienica, Sapone, Tovaglioli, Shampoo, Bagno schiuma, Asciugamani, Accappatoi, Dentifrici, Spazzolini etc.
– Indumenti in ottimo stato: Biancheria intima, Maglioni, Scarpe, Pantaloni, Giacche a vento etc.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*