Paura in spiaggia alle Cesine, trovata bomba inesplosa: bagnanti evacuati

VERNOLE- Una bomba antinave inesplosa, con all’interno diversi chili di tritolo, è stata trovata nel pomeriggio ad un metro di profondità nel tratto di spiaggia compreso tra il lido Ultima spiaggia e le Cesine, nel territorio di Vernole.
A notare l’ordigno, risalente probabilmente alla seconda guerra mondiale, un bagnante. Era sotto il mare a circa tre metri dalla battigia, ed è ancora efficiente.

Tutti i bagnanti sono stati fatti allontanare per mettere la zona in sicurezza. Le operazioni sono state coordinate dalla polizia municipale di Vernole guidata dal comandante Antonio Palano che ha disposto l’interdizione dell’area e la chiusura di tutte le strade vicine. Insieme alla prefettura si stanno predisponendo tutte le misure di sicurezza per i prossimi interventi.

Domattina la bomba sarà recuperata con gli artificieri in arrivo da Taranto. L’ordigno, che è altamente pericoloso, sarà portato al largo e fatto brillare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*