Accusato di ricettazione, un 52enne finisce nei guai

GALATONE- I militari della Stazione di Galatone hanno arrestato, in esecuzione della misura della sospensione dell’affidamento in prova e conseguente continuazione della pena in carcere, un 52enne galatonese, Armando PICCINNO. Alla fine del mese di aprile del 2014 i militari di Galatone sono intervenuti per un sopralluogo nell’abitazione di un’anziana signora che aveva subito un furto. Un apparato di videosorveglianza aveva mostrato ai Carabinieri la targa di uno scooter che nei giorni precedenti passava insistentemente davanti alla casa, come per osservare i movimenti di chi vi abitava.

Lo scooter apparteneva all’uomo. Una perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire alcuni oggetti rubati in casa dell’anziana signora. L’uomo è stato deferito in stato di libertà, per lui è scattata la revoca della misura dell’affidamento ai servizi sociali, accompagnato in carcere, dovrà espiare e lo hanno immediatamente tradotto presso il Carcere di Borgo San Nicola ove il PICCINNO dovrà finire la sua pena.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*