Evasione della sorveglianza speciale, in due finiscono in carcere

LECCE- Durante un pattugliamento incrociato in Via De Blasi, la Polizia ha notato tre uomini che tentavano di eludere il controllo allontanandosi in direzioni diverse.

Agli operatori non è sfuggito che tra le persone allontanatesi vi era un uomo sottoposto agli arresti domiciliari. Due dei tre soggetti sono stati trovati e fermati nel sottoscala di un condominio poco distante; il detenuto domiciliare è stato rintracciato nella sua abitazione.

I soggetti sono stati identificati in Ivano DE LEO, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, e Roberto ORLANDUCCIO, ai domiciliari.

La polizia ha trovato nell’abitazione di DE LEO, sul piano cottura, occultata all’interno di una macchina per il sottovuoto, una dose di eroina e, in un cassetto, un bilancino di precisione. La perquisizione a carico degli altri due soggetti ha dato, invece, esito negativo.

ORLANDUCCIO e DE LEO sono stati tratti in arresto rispettivamente per evasione e per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*