Unità d’Italia, Perrotta: “Giorno importante, poco spazio sui giornali”

Il Comitato provinciale per la valorizzazione della Cultura della repubblica, presieduto dal prefetto Giuliana Perrotta ha organizzato una serie di eventi rievocativi per la Giornata dell'Unità nazionale. La bacchettata del prefetto: “Una giornata importante trascurata dai giornali”.

unità

LECCE- 153 anni fa, Vittorio Emanuele II proclamò ufficialmente la nascita del Regno d’Italia: non è chiaro se dopo l’Italia siano stati fatti anche gli italiani. Ancora oggi il senso di appartenenza e di unità, l’amor patrio, in un’Italia divisa tra nord e Sud, non è forte come in altre nazioni dell’occidente. Comunicare l’importanza di questo giorno e la cultura della Repubblica è uno degli obiettivi che sta alla base delle iniziative che si sono svolte a Lecce, in raccordo con le direttive del Presidente della Repubblica. Tutte le istituzioni, l’università, le scuole e le forze dell’Ordine hanno partecipato alla celebrazioni di una giornata importante e un po’ trascurata dalla stampa, secondo il prefetto Giuliana Perrotta.

Dopo la cerimonia solenne della deposizione della corona ai caduti, l’incontro in Ateneo in cui sono stati proiettati anche cortometraggi video e progetti realizzati sui temi dell’unità nazionale e sulla storia del nostro paese. Un importante incontro per promuovere e trasmettere alle nuove generazioni i valori dell’Unità nazionale.