Per Consales sfiducia bipartisan, D’Attis: “Il sindaco telefona ai consigliere d’opposizione”

Mozione di sfiducia per il sindaco Consales presentata dalle forze d'opposizione che, da destra a sinistra, fanno squadra contro il primo cittadino. D'Attis accusa: "Il sindaco telefona ai consiglieri d'opposizione"

consales

BRINDISI- Sfiducia bipartisan per il sindaco di Brindisi Mimmo Consales che, dopo la crisi e la nuova giunta, dovrà vedersela contro i partiti d’opposizione al gran completo, da destra a sinistra, che hanno annunciato e presentato una mozione ad hoc. Su Consales piovono anche le accuse del capogruppo di Forza Italia Mauro d’Attis.

“Consales – dice il forzista – sta chiamando i consiglieri comunali dell’opposizione per offrirgli il passaggio nella maggioranza. È disperato e, a dispetto del fatto che dice che non farà ribaltoni, chiama personalmente per ottenere nuovo sostegno.

La mozione di sfiducia, pur presentata, non ha alcun valore amministrativo perché non ha raggiunto i 13 consiglieri d’opposizione previsti. Non hanno firmato il documento, infatti, Pisanelli, Cursi e Di Noi che, sempre secondo D’Attis, si sono ormai venduti al sindaco.