Winspeare: “In grazia di Dio” sbarca a Berlino

“In grazia di Dio”, il film del regista salentino Edoardo Winspeare, vola al Festival del Cinema di Berlino nella sezione Panorama fiction features.

Edoardo Winspeare

LECCE- “In grazia di Dio” vola al Festival del Cinema di Berlino nella sezione Panorama fiction features. Questo è già un importante traguardo per il Salento e per il regista. “Sono molto contento – ha dichiarato Edoardo Winspeare – : puntavo molto sul festival di Berlino, anche perché sono stato in Germania tanti anni. E’ il più grande mercato europeo, anche più di Cannes. E’ motivo di orgoglio, perché è un film fatto con pochi soldi nella nostra terra, anche grazie alla Banca Popolare Pugliese, che ha creduto in questo progetto”.

Il film è la storia della terra di Winspeare, il Salento, in grado di offrire gioie, dolori ma sempre nuove opportunità: i protagonisti del film sono i componenti di una famiglia di fasonisti che confeziona capi d’abbigliamento per imprese del Nord, travolti della crisi.

“Come loro – racconta Winspeare – tante famiglie in Salento hanno fatto una fortuna con questo lavoro, ma poi la crisi le ha fatte fallire quasi tutte”. Non tutti, però, hanno perso la speranza. E c’è chi, come le quattro donne della stessa famiglia protagonista del film, ha trovato la forza di andare avanti ritornando alle radici. Il festival internazionale del Cinema di Berlino è uno dei tre più grandi festival del cinema internazionale: dura due settimane e si celebra dal 1951.