Le future modelle “sposano” Cuoreamico

Le strade della moda incrociano quelle della solidarietà. L'iniziativa è del Corso "Professione Modello/a" che partirà a breve a Lecce e che permetterà di sostenere con una parte degli incassi delle quote di iscrizione, le iniziative di Cuore Amico.

modelle

LECCE- Modelli, dicono, si nasce ma professionisti lo si diventa. Anche essere una persona attenta al prossimo è una dote che può essere coltivata e accresciuta lavorandoci su. Cosa c’entrano questi due aspetti? Molto. Soprattutto ora che le strade della moda incroceranno quelle della solidarietà. Succede grazie ad una iniziativa voluta da Giovanni Conversano e che, in sostanza, permetterà a chi si iscriverà a “Professione modello/a”, il primo corso del Sud Italia, di donare il 5% di quanto versato a Cuore Amico.

Conversano, rapito e colpito dalla trasparenza ed efficienza di una macchina così rodata come Cuore Amico ha deciso di unire le due cose.

A nome dell’associazione che opera nel Salento da più di dodici anni, è intervenuto il professor Giuseppe Peluso: “Sono qui per ringraziare di questa iniziativa e pensiero. Ho creato io la parte tecnica del progetto di Cuore Amico, nato più di dodici anni fa per  parlare della solidarietà della porta accanto. Si parla molto degli aiuti oltre oceano ma spesso si trascura chi ci è vicino. Salentini che aiutano salentini è il nostro motto. Abbiamo raccolto con i nostri salvadanai, in questi anni, quattro milioni e mezzo di euro, quasi otto miliardi e mezzo delle vecchie lire. Abbiamo donato 123 auto a ragazzi disabili, facendo uscire questi ragazzi dall’invisibilità in cui si erano chiusi, dando loro la possibilità di muoversi. Siamo andati a Roma dal Papa due volte tutti insieme, molti ragazzi vanno in auto in università ed escono di casa mentre prima si vergognavano delle loro disabilità. Mi fa piacere l’ interesse di Giovanni Conversano e di questo corso e mi preme aggiungere che la formazione è fondamentale. Io vi raccomando – dice poi Peluso ai futuri partecipanti del corso – di sfruttare queste occasioni per formarvi dentro, per sapervi emozionare e stimolare emozioni nelle persone che vi stanno di fronte. È un fatto che nella vita aiuta sicuramente, anche per saper indossare un vestito”.

Il corso, ideato dalla top model Giada Pezzaioli e patrocinato dall’Università del Salento, sarà aperto a 30 partecipanti dai 13 ai 30 anni.

Sarà strutturato in lezioni di bon ton e comportamento, portamento e tecnica di sfilata , fitness e tonificazione, hairstylist, diritto all’immagine e di medicina estetica. Una formazione completa che per la prima volta viene impartita proprio lì dove nasceranno i professionisti del futuro.