Due chili di droga e una pistola in casa, pusher in manette

In casa con oltre due chili di hashish e ancora una pistola cal. 6.37, mod. 950 completa di matricola e carica di 8 proiettili dello stesso calibro, detenuta illegalmente

Listener1

TARANTO- Quelli che vedete sono oltre due chili di hashish e ancora una pistola cal. 6.37, mod. 950 completa di matricola e carica di 8 proiettili dello stesso calibro, detenuta illegalmente. E poi, lo vedete, tutto il materiale necessario a confezionare la droga. È quanto hanno trovato gli agenti della Squadra Mobile di Taranto, tra la cucina e la camera da letto, in casa di Michele Ferrigni, 38 anni di Taranto, arrestato per detenzione e spaccio di droga e per detenzione di arma clandestina. L’uomo, già noto alle forze di polizia sempre in materia di droga, era sotto osservazione già da qualche giorno, finchè sabato pomeriggio, intorno alle 17 non sono scattate le manette.

Il 38enne è stato pizzicato, in via Diego Peluso, proprio mentre spacciava, avvalendosi della serranda di un negozio per nascondere le dosi. 23 i pezzi sequestrati, per 35 grammi, al momento dell arresto. E dopo, scattata la perquisizione a casa del 38enne, in via D’Alò Alfieri gli agenti hanno trovato l’arma nella armadio della camera da letto e, la droga, 2 chili e 200 grammi, nascosta nella dispensa della cucina.

Sequestrato il tutto, Ferrigni è stato ammanettato e portato prima in questura e poi in carcere , su disposizione del pm di turno che, probabilmente, disporrà l esame balistico sulla pistola.