Emergenza rifiuti, oggi incontro dei sindaci

Riunione oggi pomeriggio al comune di Manduria dei 9 sindaci di Taranto e del versante orientale della provincia sulla emergenza rifiuti. I primi cittadini: " Intervenga la Regione"

cassonetti rifiuti

TARANTO- Riunione dei sindaci della provincia di Taranto sull’emergenza rifiuti. Luogo dell’appuntamento, il comune di Manduria. Sono 9 i primi cittadini che hanno sottoscritto un documento col quale hanno richiamato l’attenzione della regione per affrontare, in maniera diretta,  l’emergenza ambientale in ordine alla chiusura della discarica a servizio dei comuni del bacino Taranto 3 della società Manduriambiente. Sono in primis Ezio Stefano, sindaco di Taranto. E con lui i sindaci di Lizzano, Fragagnano, Maruggio, Pulsanco, Torricella,   Leporano , Sava,  Avetrana e Manduria. “È necessario – è spigano nel documento rivolto in particolare all’assessore regionale all’ambiente .. – assumere una decisione sul conferimento dei rifiuti urbani da parte di 17 comuni dell ex bacino Taranto 3 al sito di Manduria, o altrove”.

Sulla questione  c’è da discutere del rilascio della Aia per  l’ impianto di Manduria. I sindaci chiedono inoltre l’intervento di un ente ufficiale che possa certificare l’esatta capacità residua dell’impianto. I singoli comuni, da soli, non ce la fanno. Non possono determinare soluzioni di continuità o autorizzare proroghe di alcuna maniera, di quello che è un pubblico servizio che rischia gravi interruzioni per la cittadinanza.