Caos tribunali, da sabato tutto il personale a Lecce

Ancora caos per l’accorpamento delle sezioni distaccate del Tribunale di Lecce, effettivo da sabato 14 settembre. Da quella data, il personale periferico dovrà presentarsi presso la sede del capoluogo.

tribunale

LECCE- Ancora caos per l’accorpamento delle sezioni distaccate del Tribunale di Lecce, effettivo da sabato 14 settembre. Da quella data, il personale periferico dovrà presentarsi presso la sede del capoluogo per prendervi servizio, mentre fino a venerdì le sedi periferiche dovranno accettare ancora gli atti. Queste le notizie dopo l’incontro tra il Tribunale di Lecce, i sindacati e la RSU, tenutosi stamattina.

All’ordine del giorno, i criteri per scegliere lo scarso personale che dovrà tenere aperto il settore del contenzioso civile a Maglie e a Nardò, quindi per alcuni mesi e per non oltre due anni. “Convocarci due giorni prima dell’accorpamento– dice la Confsal-Unsa – ha più il sapore di una beffa che di una volontà seria di risolvere i problemi”.

E poi l’annuncio che sa di denuncia: “Abbiamo già avviato una vigilanza militante che giorno dopo giorno metterà in luce i ritardi, le inefficienze, le cattive pratiche e gli eventuali favoritismi messi in atto dall’Amministrazione. Martedì 17 settembre terremo assemblee nei due palazzi di giustizia di Lecce, con un sit-in esterno”.