Maxi evasione di luglio, a Lecce 12 milioni e mezzo non dichiarati

guardia di finanza

LECCE- 12 milioni e mezzo di euro di evasione scoperti dalla Guardia di Finanza di Lecce nel solo mese di luglio. Un dato eclatante che viene fuori dalle  verifiche delle fiamme gialle in tutta la provincia. A questa somma si aggiunge il milione e 200 mila euro di Iva evasa.

Le attività finite  nel mirino dei controlli si trovano in diversi comuni della provincia: Lecce, Castro, Ugento, Castrignano del Capo e Monteroni.

Si tratta di affittacamere, un’azienda vivaistica, un’agenzia immobiliare, una fabbrica d’abbigliamento e un negozio d’abbigliamento all’ingrosso.