Lecce, arriva anche Bellazzini

bellazzini

LECCE- Nel ritiro marchigiano di Villagrande di Montecopiolo il gruppo a disposizione del tecnico Moriero si arricchisce di altri volti nuovi. Oltre a Fabrizio Miccoli, che ha accettato di scendere in Prima Divisione pur di indossare la maglia giallorossa del Lecce, c’è il portiere Filippo Perucchini, ultima stagione al Como, ma proveniente dal Milan: la società rossonera lo tiene ancora vincolato per valutarne le potenzialità. Sarà lui a difendere la porta del Lecce. 
In difesa si è registrato il ritorno di Diniz (anche lui di proprietà del Milan) e di Martinez: il difensore costaricano ha firmato un biennale con la società leccese. Dopo lo svincolato Esposito ha salutato anche Stefano Ferrario, il quale ha rescisso il contratto. L’allenatore giallorosso Moriero potrà contare anche su Leonardo Nunzella, 21 anni, reduce dall’esperienza con la Paganese dove è stato un titolare inamovibile avendo indossato per 27 volte su 30 la maglia da titolare. Sulla linea difensiva potrebbe trovare un accordo con la società leccese (ma solo su input di Moriero) Erminio Rullo, 29 anni, da aggregato alla squadra giallorossa nel ritiro marchigiano.

Intanto, Tesoro junior ha piazzato un altro colpo: si tratta di Tommaso Bellazzini, svincolato dal Vicenza ed ex Cittadella. L’esterno sinistro si è accordato con la società leccese per un triennale. Un interesse del Lecce per Bellazzini si era registrato anche qualche stagione addietro quando De Canio aveva cercato di strapparlo al Cittadella, ma senza fortuna. Bellazzini, 25 anni, nato a Pisa, nell’ultima stagione ha vestito prima la maglia del Cittadella e dopo, sempre in Veneto, quella del Vicenza. Calciatore poliedrico, può ricoprire diverse posizioni sia a destra sia a sinistra, ma giocare anche, all’occorrenza, da trequartista, dimostrandosi abile tessitore tra i reparti.

I rappresentanti di centrocampo per ora sono Bogliacino, Memushaj, Tundo e Palumbo, quest’ultimo in partenza come probabilmente Memushaj, il quale aveva chiesto di poter giocare in serie B. Discorso a parte per Giacomazzi, richiesto dal Siena: il capitano, in scadenza di contratto nel 2014, potrebbe firmare un biennale e la società eviterebbe di perdere il giocatore a parametro zero.

In attacco, oltre a Fabrizio Miccoli, Falco, Chiricò, Rosafio e Falcone (in uscita Malcore) si registrano gli arrivi di Bozzi, capocannoniere dell’ultimo campionato di Eccellenza pugliese; di Zigoni e Beretta, questi ultimi di proprietà del Milan e in evidenza nell’ultimo campionato di Prima Divisione rispettivamente con Avellino e Pavia.