Dopo la detenzione, il riscatto

carcere Lecce

LECCE  –  Formarsi dietro le sbarre non è un percorso impossibile. Prova ne sia il progetto, portato a termine in questi giorni dall’Associazione ‘We Care onlus’, in collaborazione con l’Università del Salento ed il carcere di Lecce.

Nello specifico, il corso di formazione, destinato alla preparazione di 15 persone, si è incentrato sulla realtà d’impresa.

Uno strumento, dunque, per poter progettare il proprio futuro anche dopo un periodo di detenzione.

“Il riscatto è possibile – spiega la vicepresidente dell’Associazione ‘We Care onlus’, Francesca De Vitis che aggiunge  – l’associazionismo fa tanto, ma devono fare la loro parte anche le istituzioni”.

 

Commenti

  1. sim scrive:

    Con un piccolo contributo da parte di tutti si possono fare tante cose positive nella vita, anche dare una speranza ai detenuti. L’importante che i detenuti siano veramente intenzionati a un possibile reinserimento (facendo a volte un mia culpa se veramente hanno commesso errori) . Solo così si possono fare passi da gigante per una società migliore