Operaio Ilva morto per leucemia, esposto per omicidio colposo

Tribunale di Taranto .

TARANTO  –  La moglie e i figli di un ex operaio dell’Ilva, morto il 21 agosto 2010 all’età di 73 anni per leucemia mieloide, hanno presentato un esposto alla Procura di Taranto contro i vertici dell’azienda.

Il reato ipotizzato è omicidio colposo.

I familiari dell’ex operario, chiedono che sia valutata tale ipotesi ed un eventuale dolo.

 La malattia, secondo loro, potrebbe essere stata causata dall’attività prestata alle dipendenze dello stabilimento.