Lerda fa il mercato in casa: “Recuperiamo i nostri big”

mister Lerda

LECCE  –  Nel Lecce che affronterà il Cuneo si rivedrà Bogliacino, non ancora Giacomazzi. Per un uruguaiano che rientra, un altro che resta ai box: il Capitano accusa problemi ad un polpaccio. Per Mariano Bogliacino, invece, forse ci sarà spazio dall’inizio.

Come per Chevanton. “Ora sta bene, ma non so se giocherà dall’inizio. Stesso discorso per Bogliacino”, ha detto l’Allenatore giallorosso.

Il rientro di Bogliacino permetterà al Tecnico di tornare al 4-2-3-1. “E’ un modulo con il quale abbiamo fatto bene: vedremo”, ha aggiunto il Tecnico leccese.

Se Bogliacino non dovesse giocare dall’inizio al suo posto potrebbe giocare Jeda o Falco anche con il giovane fantasista, ha detto Lerda, la squadra perde qualcosa in fase di copertura.

In futuro, ma non ora, oltre al 3-5-2 Lerda sta già sperimentando il 3-4-3 o il 3-4-2-1.

Il Lecce dovrebbe schierarsi con Benassi in porta; Vanin, Esposito, Di Maio e Legittimo in difesa; De Rose e Zappacosta  a centrocampo; Falco, Bogliacino e Pià formano invece la linea di trequartisti dietro probabilmente Chevanton.

Il Lecce fermo sul mercato. Dopo Martinez è sfumato Di Michele. “Il nostro mercato lo faremo negli ultimissimi giorni; Di Michele l’ho allenato a Torino – dichiara Lerda – ma in questo momento non potevamo condurre in porto la trattativa”.

I veri obiettivi della società sono di recuperare i calciatori che finora non hanno potuto rendere al massimo. “Nelle prossime due partite – dichiara ancora Lerda – valuteremo i giocatori che finora hanno giocato meno per vari motivi: noi contiamo di recuperare i vari Giacomazzi, Jeda, Pià, Chevanton”. 

Al ‘Via del Mare’, prima partita del 2013, arbitrerà l’incontro Merlino di Udine. Fischio d’inizio alle 14,30.