Lecce, aspettando la Disciplinare, ecco i numeri

lecce calcio

LECCE – È tutta una questione di numeri. Il Lecce ha dato i suoi, sperando che quelli della Disciplinare non stravolgano le cifre sulla lavagna giallorossa.

Benassi lascia l’81 e, salvo mercato, sarà a tutti gli effetti il numero 1. Risalta agli occhi il ritorno al 19 di Chevanton, numero con cui ha infiammato il cuore dei tifosi leccesi. Pià ha scelto il 6, Bogliacino il suo 26 e Memushaj l’8, i baby Chiricò e Falco 17 e 25, Diniz vestirà la numero 5 e Romeo la 3. Giacomazzi avrà sulle spalle il 18 di sempre, Delvecchio il 4 ed Esposito il 16.

Numeri anche per la Coppa Italia, con la società che ha comunicato i prezzi per Lecce-Chieti di domenica. Prezzi popolari, con una forbice cha va dai 25 delle poltronissime ai 5 euro per le due curve e la est.

La società spera in una risposta importante da parte del pubblico, in un momento così delicato. Domenica, infatti, il Lecce conoscerà le sentenze della Disciplinare, attese ad ore.

Se le indiscrezioni parlano di assoluzione per Pepe e Bonucci, con le accuse di Masiello che sarebbero quindi smontate, la posizione del Lecce resta in bilico, tanto che il Presidente federale Abete ha parlato della possibilità concreta di uno slittamento del campionato di B.

In questo scenario, avvolto dalla nebbia, Mister Lerda sta provando a tenere l’attenzione dei suoi rivolta al primo impegno ufficiale: le prove nell’amichevole con il Matera, che potrà fornire indicazioni utili sul primo undici che il tecnico sceglierà in stagione. 4-3-3 o 4-2-3-1: di numeri, sulla lavagna, ce ne sono fin troppi; dirigenza, calciatori e tifosi restano col fiato sospeso, sperando che alla fine i conti tornino.