‘Banda del buco’ all’Asi: rubata la cassaforte con 9mila euro

carabinieri

BRINDISI – Furto durante notte nella sede dell’Asi  a Brindisi i ladri scappano via con la cassaforte, bottino da 9mila euro . Un colpo architettato nei minimi dettagli. Ignoti hanno preso di mira l’edificio del consorzio in viale Arno alla zona industriale, la banda si è introdotta praticando un foro nella parete sul retro della palazzina, dopodichè hanno provveduto ad oscurare le telecamere interne applicando dei fogli di carta stagnola.

I ladri così sicuri non essere ripresi sono saliti al primo piano e si sono diretti nella stanza della ragioneria dove a quanto pare sapevano di trovare la cassaforte. Con tutta tranquillità e con l’ausilio di attrezzi l’hanno scardinata dal muro e trascinata giù per le scale. Il peso e l’acciaio della cassaforte hanno provocato parrecchi danni.

Così i ladri sono fuggiti via dallo stesso foro praticato per introdursi all’interno dell’edificio. Pare che durante il furto l’allarme sia scattato e che gli agenti della sorveglianza privata siano arrivati sul posto per un controllo senza, tuttavia, rilevare nulla di strano.

La scoperta del furto quindi solo questa mattina all’arrivo dei primi impiegati. Sul posto, per i rilievi del caso, i carabinieri del Comando provinciale di Brindisi che hanno acquisito anche le immagini delle telecamere disposte per tutta la zona industriale . L’Asi, dal canto suo, ha dichiarato che all’interno della cassaforte vi erano circa 9mila euro e una serie di polizze assicurative.

di Lucia Pezzuto