10 Battaglie

Approfondimenti senza censure, confronti tra il cittadino e chi lo rappresenta, chi lo governa e lo orienta, accrescendo il suo spirito di protagonismo, salvaguardando uno dei suoi fondamentali diritti, ossia la partecipazione diretta alla vita pubblica, contribuendo fortemente alla sua crescita sociale. Alla base, la totale libertà di poter esprimere le proprie opinioni, di sollevare i problemi che ci riguardano, di offrire possibili strade da intraprendere, senza alcun tabú. Questo è il significato autentico delle dieci battaglie di Telerama: un modo per far sentire protagonisti tutti i cittadini e per permettere loro il libero fruire dell’informazione, rapportandosi ai vari esponenti del mondo politico, economico, istituzionale e culturale del proprio territorio, creando importanti momenti di mediazione ed intermediazione sociale. Le 10 battaglie di Telerama sono ormai diventate trainanti del dibattito politico e dell’impegno istituzionale, grazie alla forte pressione che viene dal basso, direttamente dai cittadini: contro gli sprechi e i privilegi, contro l’arroganza e la voracità dei tanti “Don Rodrigo” annidati nel sistema politico, contro la pigrizia e il lassismo, le 10 battaglie di Telerama offrono un tavolo comune di valori che rende legittimo il confronto tra posizioni diverse, che rende possibile la promozione di convincimenti personali, che trasmette gli inderogabili principi validi per tutti.

Il nostro sistema informativo fornisce una informazione “necessaria” ai cittadini, poiché mette a disposizione della gente gli elementi di conoscenza indispensabili per la partecipazione diretta alla vita pubblica, scoprendo complicità e responsabilità, senza alcun indugio.Con le 10 battaglie di Telerama noi progettiamo una nuova realtà per la Regione Salento, per favorire la nascita di un nuovo patto tra la cittadinanza e la vita pubblica: un gran numero di persone devono riprendere la parola, per troppo tempo muti, perché l’aria, gli spazi, la vivibilità, la salute, riguardano tutti, giovani e vecchi, donne e uomini, al di là dei colori preferiti da ognuno.

E’ questo il modello di informazione che Telerama porta nelle tre province di Lecce, Brindisi e Taranto: i problemi che fino a ieri erano a carico di altri, oggi sono problemi di tutti, in un rapporto di interdipendenza, in cui è doveroso che la televisione sia strumento di conoscenza e di comunicazione, recuperando e valorizzando una delle preziose regole del giornalismo, la “vicinanza”, che significa impegnarsi per sensibilizzare le coscienze e sviluppare un senso di corresponsabilità, che coinvolge l’intero Salento.

Le 10 Battaglie di Telerama per abolire le distanze, per avvicinare la gente, per familiarizzare con i cittadini: i cittadini di Lecce, Brindisi e Taranto, grazie alle 10 battaglie di Telerama, grazie al quotidiano impegno dei nostri giornalisti che si pongono al fianco della comunità, non saranno piú soli. Il Grande Salento può concretizzarsi solo partendo “dal basso”, da una piú forte presa di coscienza collettiva e individuale, da una piú approfondita conoscenza: la risposta è il nostro sistema informativo, militante, attivo, capace di promuovere una cooperazione di reciproco beneficio nell’interesse di tutti, nessuno escluso.

Un nuovo percorso, dunque, per la Regione Salento: come lo descriveva Gaber” Libertà non è stare sopra un albero… non è neanche il volo di un moscone… libertà è partecipazione”. Una partecipazione vera e felice. Di tutti.

Paolo Pagliaro
Editore Telerama