CronacaLecce

Si barrica in casa con la madre e minaccia i carabinieri

A Tricase si sono vissute ore di tensione quando un uomo del posto, di 30 anni, si sarebbe barricato in casa con la madre, minacciando i carabinieri.

L’episodio è avvenuto in via Alessandro Manzoni, vicino all’incrocio con via dei Pellai. Tutto è iniziato la mattina, in seguito a una discussione tra l’uomo e sua madre, durante la quale lui l’avrebbe costretta a rimanere in casa impedendole di uscire. È stata chiamata l’ambulanza del 118, ma l’uomo avrebbe reagito minacciando gli operatori sanitari. Di conseguenza, sono state allertate le forze dell’ordine che hanno iniziato i primi tentativi di risolvere la situazione intorno alle 15. L’uomo, armato di una lama, avrebbe opposto resistenza con ulteriori minacce. Sul posto sono intervenuti carabinieri, polizia locale, vigili del fuoco e un’ambulanza del 118, tutti in attesa di prevenire possibili atti violenti o autolesionisti. I carabinieri hanno impiegato anche un negoziatore per convincere l’uomo a desistere.

Verso le 19 la situazione si è risolta quando l’uomo ha permesso alla madre di uscire di casa. A quel punto, non essendoci più un pericolo imminente, le squadre di soccorso hanno lasciato la zona.

Articoli correlati

Mattew Lee incanta il pubblico del secondo evento di Teatini in Musica 2024

Barbara Magnani

Il Lecce e la sua maglia profumano di Salento

Massimiliano Cassone

Nardò Basket, Andrea Pasca vive nel ricordo di chi lo ha amato

Massimiliano Cassone

Prima riunione della giunta Poli Bortone

Sergio Costa

Salve, per la prima volta arriva il piano urbanistico generale

Redazione

Lecce, presentazione maglie social

Redazione