LecceSport

Lecce, domani si ricomincia

Luca Gotti allenatore Lecce
Convocati US Lecce Gruppo 1

LECCE – Falcone, Früchtl, Samooja, Baschirotto, Esposito, Gaspar, Pongračić, Addo, Dorgu Patrick, Gallo, Gendrey, Berisha, Blin, Gonzalez, Kaba, McJannet, Pierret, Rafia, Ramadani, Banda, Morente, Oudin, Pierotti e Krstović sono i giocatori del Lecce convocati nel primo gruppo che domani si presenteranno per le visite mediche presso il Centro BioLab di Cutrofiano e per i test da campo all’Acaya Golf Resort & SPA. Il secondo gruppo si ritroverà l’11 luglio.
Le vacanze sono, quindi, ufficialmente terminate e la squadra deve concentrarsi sulla nuova stagione, che inizierà con il mercato ancora aperto e questo fattore potrebbe comportare cambiamenti significativi sia a livello tecnico che emotivo.

Tuttavia, la società giallorossa ha sempre mostrato una certa avversione per le operazioni dell’ultimo minuto, poiché ogni uscita deve essere compensata da un’adeguata copertura in entrata.
Intanto, continuano a circolare voci su un possibile interesse del club di Via Col. Costadura per l’attaccante paraguaiano del Torino, Sanabria, così come per l’attaccante della Fiorentina Nzola. Al momento, queste rimangono solo ipotesi, non essendo state confermate né smentite ufficialmente.
Ciò detto, i tifosi giallorossi continuano a dimostrare la loro fedeltà e fiducia nel club, facendo decollare la prima fase della campagna abbonamenti, che ha già superato le 5.000 sottoscrizioni. Gli stessi tifosi hanno già segnato sul calendario le date dei primi impegni ufficiali: il 12 agosto, il Lecce esordirà in Coppa Italia in casa alle ore 18:30 nei Trentaduesimi di finale contro la vincente del match tra Torres e Mantova; mentre lunedì 19 agosto, sempre al Via del Mare alle 18:30, affronterà l’Atalanta nella prima giornata di campionato.

Questi orari, fissati per le 18:30, sollevano preoccupazioni a causa del caldo intenso che si registra ancora nel Salento a quell’ora. Le decisioni dettate dalle esigenze televisive spesso non tengono conto dei disagi che causano ai veri protagonisti dello sport più amato d’Italia, il calcio, penalizzato da logiche che appaiono spesso insensate.

Articoli correlati

Casarano, il difensore Guastamacchia ha rinnovato

Carmen Tommasi

Il giorno dopo lo sbarco, viaggio nel Centro di prima accoglienza

Redazione

Fernando Nazaro, Confindustria Turismo: “Più luci che ombre”

Redazione

Impatto tra auto e ape sulla via per Racale: ferito un 34enne

Redazione

Maltratta l’anziana madre per soldi: indagato 47enne

Paolo Franza

Lecce, domani doppio test amichevole per Gotti

Mario Vecchio