LecceSport

Lecce, vacanze quasi finite

Luca Gotti, allenatore del Lecce (foto P.Pinto)

LECCE – Esordio in campionato in casa lunedì 19 agosto alle 18:30 con l’Atalanta, poi sfida con l’Inter a San Siro, sabato 24 agosto alle 20.45, e alla terza giornata impegno con il Cagliari al Via del Mare sabato 31 agosto alle ore 18.30.

E ancor prima, il 12 agosto esordio in Coppa Italia in casa alle ore 18:30 nei Trentaduesimi di finale con la vincente del match Torres – Mantova.

Questo è il nuovo inizio per il Lecce di Luca Gotti che lunedì si ritroverà in sede per le visite mediche e tra pochissimi giorni, il 14 luglio, inizierà la preparazione in Austria. Nel frattempo, staff tecnico e squadra si godono gli ultimissimi giorni di relax.
Primi impegni che si giocheranno con il mercato ancora aperto e dunque, volendo ragionare nel recinto delle ipotesi, potrebbero esserci anche delle uscite nel frattempo come Gendrey, Baschirotto e Pongracic che fanno gola a più squadre e sono tutti dei difensori. Anche se il club di Via Colonnello Costadura, come ribadito più volte e come dichiarato dal presidente Sticchi Damiani, non ha bisogno di cedere e nessun elemento verrà svenduto ma sarà ceduto solo se lo chiederà e ci saranno i giusti presupposti economici per farlo. Mentre rimarranno nel Salento i calciatori che amano questo progetto e sono pronti a dare il massimo per raggiungere la terza salvezza consecutiva in A.

Sicuramente il Lecce, grazie al lavoro dei due uomini mercato, Corvino e Trinchera, è la squadra più attiva in questa prima fase della sessione estiva del calciomercato. Sono già quattro i volti nuovi, uno per reparto: il portiere Früchtl, il centrale difensivo Gaspar, il centrocampista Pierret e l’esterno offensivo Tete Morente.

La campagna in entrata dei giallorossi, però, va avanti con forza. Adesso si punta all’acquisizione di un nuovo attaccante che possa essere il compagno ideale per Krstovic e rimpiazzare Piccoli che non indosserà più la maglia giallorossa. Uno dei nomi accostato alla società salentina è quello di Sanabria, in uscita dal Torino, ma le opzioni sono tante. Alcune anche molto suggestive, come quella di un possibile arrivo di M’Bala Nzola in uscita dalla Fiorentina.
Ovviamente, non è da escludere, conoscendo le abilità e il modo di lavorare di Corvino, un colpo che nessuno ha individuato ma che potrebbe diventare una vera e propria ciliegina sulla torta per Gotti.

Articoli correlati

Laudisa a Piazza Giallorossa: “Se cede Gallo, Lecce su Marchizza”

Redazione

Serie D, Virtus Francavilla, fase preparatoria al ritiro

Redazione

Taranto, col Memorial Russ terminerà il ritiro. Ufficializzato Pierozzi

Redazione

Lecce Primavera, esordio in trasferta a Monza

Tonio De Giorgi

Fake Trading, attenzione a 2139 Exchange

Redazione

Casarano, arriva Teijo. Rinnovo per Cerutti

Tonio De Giorgi