BrindisiSport

Brindisi, mister Monticciolo: giovane, coraggio e valido

Mister Alessandro Monticciolo, allenatore del Brindisi

BRINDISI – Non era una scelta semplice per un allenatore decidere di assumersi la responsabilità di guidare il Brindisi, ed il perché è presto detto: la squadra adriatica viene da una fallimentare stagione culminata con la retrocessione in serie D e condita da punti di penalizzazione che non permetteranno certamente di puntare alla promozione diretta, e da un cambio di proprietà che è arrivato dopo tante riflessioni.

Dunque Alessandro Monticciolo, classe 1976, originario di Massa Marittima in provincia di Grosseto ha dimostrato di avere coraggio e idee chiare sposando il nuovo progetto della società adriatica.

Il Brindisi d’altronde cercava proprio un profilo giovane, coraggioso, e valido.

Monticciolo, dopo aver smesso di giocare, ha intrapreso la carriera da allenatore nel 2014 in Serie D con il Giulianova. Successivamente, ha lavorato con gli allievi del Grosseto e ha collaborato con Marco Giampaolo all’Empoli nella stagione 2015-16. È poi tornato in panchina nel 2017-18 con il San Teodoro in Sardegna, sempre in Serie D; è stato anche il secondo di Vincenzo Vivarini nell’Ascoli in Serie B durante la stagione 2018-19. Negli ultimi anni, ha guidato il Team Altamura per due stagioni e il Casarano, prima di approdare al Trapani nel 2022 e alla Gelbison nella stagione successiva.

Adesso è arrivato a Brindisi con il compito di tracciare il percorso della squadra nel prossimo campionato di Serie D. Con nuove sfide e ambizioni all’orizzonte, la prima sfida da vincere però per la società è quella degli adempimenti federali e dell’iscrizione, il 14 luglio al campionato.

Di pari passo, Monticciolo insieme al direttore generale Andrea Gianni iniziano a pensare alla costruzione della rosa che dovrà sportivamente combattere nel Girone H della della serie D.

Articoli correlati

Il Lecce torna ad allenarsi dopo la mattina di riposo concessa da Gotti

Mario Vecchio

Lecce, il portiere Viola ceduto al Team Altamura

Tonio De Giorgi

Manca solo l’ufficialità: Pongracic ha svolto le visite mediche con la Fiorentina

Massimiliano Cassone

A.C. Nardò ecco Calderoni e Amil

Redazione

Discarica di Micorosa: le preoccupazioni di Legambiente

Andrea Contaldi

Ufficiale: Venuti alla Samp, Delle Monache al Lecce

Redazione