AttualitàBrindisi

Brindisi vive il dramma della Multiservizi. Futuro a rischio…

BRINDISI – A Palazzo di Città esiste la volontà reale di porre in salvo la società partecipata Brindisi Multiservizi? I dubbi, a dire il vero, sono davvero tanti e c’è addirittura chi ipotizza che qualcuno, tra i consiglieri comunali, potrebbe nascondersi anche dietro la crisi politico-amministrativa per poi far mancare il proprio sostegno all’ipotesi di salvataggio su cui sta lavorando l’Amministrazione Comunale.

Il quadro, a dire il vero, è decisamente allarmante perché la stessa società continua a produrre debiti in quanto i trasferimenti di commesse dal Comune sono insufficienti a fronteggiare le spese mensili che la BMS deve sopportare, in larga parte imputabili agli stipendi, una parte dei quali risulterebbero ben più alti di quanto stabilito nel contratto nazionale di lavoro grazie a superminimi ottenuti nel corso del tempo.

Certo, i tentativi di riconvertire la società, puntando su commesse più remunerative, continuano ad essere portati avanti, ma nel frattempo i mesi scorrono e il deficit si annuncia notevole anche per l’anno in corso. Una eventualità che non può esistere se realmente si vuole provare a non portare i registri societari in Tribunale.

Il consiglio comunale, comunque, avrà un ruolo determinante e quindi probabilmente il 12 luglio dovrà essere votato un piano di salvataggio. Ma è qui che sorgono i problemi. Qualcuno nutre più di qualche timore su possibili ripercussioni della Corte dei Conti e quindi potrebbe mancare qualche mano alzata al momento del voto. Una prova del fuoco che mette a dura prova la stessa consistenza della maggioranza e quindi la sua capacità di andare avanti.

E’ evidente, pertanto, che le prossime ore risulteranno determinanti per capire in quale direzione stiamo andando.

 

Articoli correlati

Fdi: “Inchiesta Covid è il fallimento della gestione della pandemia. Emiliano chieda scusa”

Redazione

In Puglia nel 2023 registrati 3.643 reati ambientali

Redazione

Corsa a due per la presidenza del Tribunale

Redazione

Lecce, riapre alla circolazione via Vito Carluccio

Redazione

Discarica di Micorosa: le preoccupazioni di Legambiente

Andrea Contaldi

Tangenziale Est, arriva il primo dei due nuovi autovelox

Erica Fiore