CronacaEvidenzaLecce

Armi spedite per posta e un arsenale in casa: arrestato medico salentino

RACALE – Finisce agli arresti domiciliari il dottor Giampiero Frassanito, 62enne di Racale già dirigente in Asl Lecce, arrestato dai Carabinieri di Maglie che in casa sua hanno trovato un vero e proprio arsenale.
L’ipotesi di reato a suo carico è di detenzione abusiva e compravendita di armi da sparo, anche per corrispondenza.
Il provvedimento cautelare scaturisce da accertamenti eseguiti dai militari insieme agli Artificieri Antisabotaggio del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Taranto.

Al numero unico di emergenza 112 i carabinieri sono stati allertati sulla presenza di un plico sospetto. A lanciare l’allarme gli operatori addetti alla verifica del transito delle spedizioni.
Gli artificieri intervenuti sul posto hanno constatato che all’interno del pacco c’erano una pistola, due revolver prive di matricola e oltre 50 cartucce calibro 22.
Gli inquirenti sono subito risaliti al mittente della spedizione: per il medico sono scattati gli arresti domiciliari. Nella sua abitazione sono state sequestrate armi bianche e da fuoco, tutte illecitamente detenute. Tra queste 8 pistole e una balestra prive di matricola, una carabina calibro 22, e poi spade, coltelli e lancia dardi a molla, oltre a munizionamento di diverso calibro.
Non solo. Sempre in casa sono stati trovati oggetti di probabile interesse storico-archeologico sui quali la Sovrintendenza effettuerà gli opportuni accertamenti.

Articoli correlati

Vasto incendio a Spiaggiabella. Le fiamme lambiscono alcune abitazioni

Antonio Greco

Lecce Primavera, esordio in trasferta a Monza

Tonio De Giorgi

Fake Trading, attenzione a 2139 Exchange

Redazione

Delfino resta bloccato nella baia: aiutato dai bagnanti a ritrovare la strada

Redazione

Associazione mafiosa, 4 arresti dopo il ricorso della Dda di Lecce

Redazione

FeminaeMaris: un viaggio emozionale nel Salento

Redazione