AttualitàPolitica

Politica e minacce, il sindaco chiede al Prefetto di convocare il Comitato per la sicurezza

LECCE – Ancora minacce ad avvelenare il clima politico in città. Dopo l’onorevole Stefanazzi e l’assessore regionale Delli Noci, a finire nel mirino è l’ex assessore della giunta Salvemini Fabiana Cicirillo. Anche per lei una lettera anonina dai toni intimidatori. Episodi gravissimi, condannati da tutti gli esponenti politici. E nelle scorse ore il sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone ha chiesto al prefetto Luca Rotondi la convocazione d’urgenza del Comitato per l’Ordine pubblico e la sicurezza per discutere di quanto accaduto e prendere i necessari provvedimenti

Un clima di veleni e minacce che continua a persistere e che non si era mai respirato in città, come ha sottolineato Adriana Poli Bortone.

Articoli correlati

Parcheggi, prenotazioni e appeal della città bella: oggi tavolo tecnico straordinario

Redazione

Fdi: “Inchiesta Covid è il fallimento della gestione della pandemia. Emiliano chieda scusa”

Redazione

In Puglia nel 2023 registrati 3.643 reati ambientali

Redazione

Corsa a due per la presidenza del Tribunale

Redazione

Lecce, riapre alla circolazione via Vito Carluccio

Redazione

Il sindaco istituisce un tavolo permanente per lo sviluppo della città

Barbara Magnani